Cerca
Filters
Close

Ecolamp

L’eco-contributo RAEE, importo aggiunto al prezzo di vendita di ogni nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica acquistata, non è una tassa, ma un importante contributo ambientale previsto dalla normativa europea e nazionale per finanziare il processo di riciclo delle apparecchiature elettriche ed elettroniche a fine vita.

L’eco-contributo RAEE serve unicamente a finanziare le attività di ritiro presso i centri di raccolta su tutto il territorio nazionale, di trasporto e di trattamento delle apparecchiature di illuminazione giunte a fine vita e non genera alcun guadagno né per il Consorzio né per i Produttori né per i rivenditori.

È un importante strumento, previsto dalla legge ed introdotto dal 12 Novembre 2007, per la tutela dell’ambiente e della salute in conseguenza all’applicazione del “principio di responsabilità del Produttore” previsto dal D.Lgs 151/2005: i Produttori, organizzati in Sistemi Collettivi, per legge devono farsi carico del corretto riciclo dei rifiuti derivanti dalle apparecchiature di illuminazione. Per far fronte ai costi di gestione di recupero e riciclo, i Produttori applicano sui nuovi prodotti un importo aggiuntivo che rimane tale per tutta la catena distributiva fino al consumatore finale, in una logica di trasparenza e correttezza. L’eco-contributo pagato al momento dell’acquisto viene interamente versato dai Produttori aderenti ad Ecolamp, che lo utilizza esclusivamente per gestire un corretto sistema di raccolta e riciclo delle apparecchiature di illuminazione a fine vita, su tutto il territorio nazionale, su basi eque, trasparenti e non discriminatorie, in una logica di ottimizzazione dei costi e di rispetto per l'ambiente.

Gli importi sono stati calcolati dal Consorzio Ecolamp sulla base dei costi necessari per il trattamento “ambientalmente corretto”. Per visualizzare gli importi dell’eco-contributo RAEE applicati da Ecolamp consultare le tariffe Ecolamp.

Lascia un commento