Cerca
Filters
Close

Luce solare può ridurre il rischio di artrite reumatoide nelle donne

 Home

Un recente studio ha pubblicato sulla rivista Annals of Malattie Reumatiche [1] hanno dimostrato che le donne anziane, che vivevano in zone dove la luce del sole era più presente, avevano una riduzione del rischio di artrite reumatoide del 20% (RA).

Questo studio non è il primo a mostrare un effetto positivo della luce solare e la vitamina D su AR. AR è una delle numerose malattie reumatiche che colpiscono ossa, muscoli, articolazioni e tendini.  In uno studio su 29.000 donne, quelli che si è classificato al terzo superiore del consumo di vitamina D avevano un terzo in meno di rischio di AR. [2] Gli studi in topi, il trattamento di vitamina D inibisce la progressione dell'artrite reumatoide e minimizza o previene i sintomi. [3]   E in un altro studio umano, soggetti con diagnosi di una forma della malattia conosciuta come artrite infiammatoria, minori sono i livelli di vitamina D e maggiore è l'attività della malattia. [4]   Proprietà antinfiammatorie Vitamina D's e la sua capacità di ridurre la risposta autoimmune è probabilmente responsabile per il miglioramento in AR. [5]   Indagini dimostrano che AR è più comune in inverno, coerente con l'idea che la vitamina D, o la luce solare in sé, è un fattore importante nel ridurre il rischio.[6] Dobbiamo ricordare a tutti di questa ricerca che mostra un effetto positivo della vitamina D , che il 90% per cento di vitamina D è prodotta dalla luce solare. I raggi del sole sono la chiave, perché fornirà la corretta quantità di vitamina D e contemporaneamente porta alla produzione di ossido nitrico, endorfine, serotonina ed altri fattori che aumentano la salute umana. Vitamina D è solo un prodotto della luce solare, che è il Re!

Tuttavia, l'esposizione solare e livelli di vitamina D non sono gli unici fattori in artrite. I cibi infiammatori che consumiamo possono anche portare al deterioramento delle articolazioni. Presso il nostro luogo di cura, circa 4 settimane fa, abbiamo avuto un ospite che si presentava con grave artrite reumatoide alle mani. L'abbiamo messo a dieta pura, a base vegetale, con un sacco di verdure e frutta colorata. aumentando il suo esercizio e dicendogli di prendere più vitamina D. In una settimana aveva interrotto tutti i farmaci per l' artrite, perso 12 chili e 12 centimetri e si sentì rinnovato. Potete immaginare cosa potremmo fare per l'artrite con una combinazione di luce solare e di una dieta a base vegetale? Se volete saperne di più sul nostro luogo di cura, andate a nihf.com o telefonare al 888-798-6443.

[1] Elizabeth V Arkema, Jaime E Hart, Kimberly A Bertrand, et al. L'esposizione ai raggi ultravioletti-B e rischio di sviluppare l'artrite reumatoide tra le donne del Nurses 'Health Study. Ann Rheum Dis doi: 10.1136/annrheumdis-2012-202302.

[2] Merlino LA, Curtis J, Mikuls TR, Cerhan JR, Criswell LA, Saag KG. L'assunzione di vitamina D è inversamente associato con l'artrite reumatoide: risultati di studio di salute della Iowa Women.   Arthritis & Rheumatism 2004; 50:72-77.

[3] Cantorna MT, Hayes CE, DeLuca HF. 1,25-diidrossicolecalciferolo inibisce la progressione di artrite in modelli murini di artrite umana.   J Nutr1998; 128:68-72.

[4] Patel S, Farragher T, J Berry, Bunn D, Silman A, Symmons, D. sierici di vitamina D livelli di metaboliti possono essere inversamente associati con l'attività della malattia in pazienti con poliartrite infiammatoria precoce.   Arthritis Rheum 2007; 56; 2143-49.  

[5] Cutolo M, Otsa K, Uprus M, Paolino S, Seriolo B..   La vitamina D nei pazienti con artrite reumatoide.   Autoimmune Rev 2007; 7:59-64.  

[6] Cutolo, M. et al.   Circannual livelli di vitamina D nel siero e l'attività di malattia nell'artrite reumatoide: nord contro sud Europa.   Clin Exp Rheumatol 2006; 24:702-4.

fonte della notizia in lingua originale:

http://www.sunlightinstitute.org/sunlight-may-reduce-risk-rheumatoid-arthritis-women

Lascia un commento