Cerca
Filters
Close

Osteoporosi

Il giusto dosaggio delle radiazioni giova al fisico:
come prevenire in modo mirato l'osteoporosi

Una donna su due ed un uomo su cinque a partire da cinquant'anni soffre di osteoporosi. Il rischio di ammalarsi di osteoporosi aumenta a partire dai quarant'anni. Ma anche persone giovani sono colpite da questa malattia. È pertanto importante iniziare prima possibile un programma di prevenzione all'osteoporosi.

Per rinforzare il sistema osseo è necessario rifornire l'organismo di calcio. Di norma, l'organismo assume calcio e vitamina D con l'alimentazione. L'esposizione alle radiazioni solari apporta all'organismo ulteriore vitamina D3. Il tessuto osseo è in grado di assorbire calcio solo in presenza di vitamina D3.

Ai pazienti afflitti da osteoporosi i medici raccomandano di esporsi in modo controllato alle radiazioni solari.

Il Bundesgesundheitsblatt, edizione speciale sul tema "Radiazioni UV e salute":
"Gli effetti positivi delle radiazioni UV sull'epidermide sono rappresentati principalmente dalla stimolazione del sistema immunitario, da un minore lavoro cardiaco, dall'aumento della resistenza fisica e dalla formazione di un'autoprotezione dell'epidermide nei confronti delle radiazioni UV.

Lascia un commento